Violenza di genere: fra libera scelta e innovazione culturale (educazione sentimentale per adolescenti e non solo)

Sentiamo in molti la necessità di esprimere la nostra vicinanza ai cari di Giulia Cecchettin e seguire l’appello della sorella Elena di reagire perché la sua morte non sia vana. E se la nostra sofferenza e solidarietà è profonda e cristallina, se la nostra volontà di fermare questa guerra contro le donne è salda e sentita, comprendere come fermarla è così difficile che a volte sgomenta e ci fa sentire impotenti. Ma non possiamo, né vogliamo cedere. Vogliamo cercare di capire come e perché è successo e come e perché possa non succedere. Almeno provare. CONTINUA…

In breve, i temi di un’educazione sentimentale e valoriale dovrebbero prevedere questa bussola che come tale serve da orientamento e da spunto:


Luca Stanchieri

Leave a comment