business-coaching

Il focus principale è la Leadership.

L’approccio del Business coaching è un approccio pragmatico finalizzato allo sviluppo del cliente e della sua organizzazione. La consapevolezza, le potenzialità, la creatività, le risorse divengono spunti, mezzi e motivazione per l’azione. E’ l’azione il fine ultimo del coaching e l’obiettivo non è che una conseguenza.

Il coaching è la metodologia ottimale perché è strettamente legato ai problemi aziendali concreti e contribuisce a trovare soluzioni operative, non sottraendo prezioso tempo di lavoro all’imprenditore, e ponendo le sue esigenze al centro dell’intervento.

E’ dunque un approccio fondato sull’imparare facendo, è un intervento sul campo, dentro la vita quotidiana dell’impresa, attraverso il miglioramento e lo sviluppo delle capacità di leadership.

Il principale focus dell’intervento è la leadership, la sua domanda, i suoi problemi, le sue esigenze. Uno degli elementi ricorrenti è l’individuazione della differenza che esiste fra la situazione personale e organizzativa reale e quella desiderata dall’imprenditore-LEADER, dove trovano posto la sua volontà, i suoi desideri e le sue passioni. L’individuazione delle risorse diviene tutt’uno con l’azione costruttiva per passare dalla situazione attuale a quella desiderata.

A seconda delle esigenze e degli obiettivi dell’imprenditore-LEADER i maggiori benefici che si ricavano dal coaching sono:

  1. equilibrio fra lavoro e vita privata;
  2. avvio, sviluppo, affermazione dell’impresa come espressione delle potenzialità e dei valori della sua leadership;
  3. armonizzazione e integrità fra desideri di crescita personale dell’imprenditore e le strategie dello sviluppo dell’impresa;
  4. miglioramento delle capacità di leadership finalizzate a un aumento della redditività, al benessere dei collaboratori e alla soddisfazione del cliente;
  5. miglioramento della capacità di leadership della gestione delle collaborazioni, partnership e nella risoluzione dei conflitti.

Passaggi dell’intervento di coaching sono:

  1. analisi della domanda e dell’esigenza del cliente;
  2. analisi delle potenzialità, creatività, competenze e risorse dell’imprenditore e dell’impresa;
  3. analisi degli ostacoli, delle “depotenzialità” della leadership e strategie di superamento;
  4. progettazione di action plan sul ruolo imprenditoriale e sul contesto organizzativo;
  5. elaborazione degli obiettivi verificabili e misurabili secondo il goal setting system;
  6. verifica e analisi di nuove esigenze.

Le modalità dipendono dall’analisi della domanda, dalle esigenze del clienti e dagli obiettivi di sviluppo. Il progetto di intervento e il relativo preventivo sono gratuiti e senza impegno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Contattami

Grazie! Ti risponderò al più presto..

C'è stato un errore. Per favore, prova di nuovo.

Invio messaggio...